METACOM-tm
METACOM-tm
Information & Communication Technology Company

MKA : Metacom Karma Approach
28 dic : 08:37

Apprendere è un'attività fondamentale della vita dell'uomo.

News visualizzata: 181287 volte.

E' evidente per esempio se vista come perno della professionalità di moltissimi ruoli e/o funzioni aziendali. Ci sono molti modi di Apprendere ma soprattutto ci sono diverse finalità di questa attività: si "apprende" per vendere, per coordinare, per dirigere, per divertire, per raccontare, per insegnare. In ciascuno di questi casi (come in tutti gli altri che si possoano immaginare) la finalità del gesto influenza profondamente la modalità di esercizio dell' Apprendere .

Detto questo, si può andare comunque alla ricerca di quelle dinamiche e punti fermi che possono fungere da cuore pulsante del "Apprendere" in qualsivoglia situazione lavorativa e non.
Quello che tuttavia interessa alla finalità di questo approfondimento è il contesto dell' Apprendimento degli adulti e l'influenza che hanno fattori come l'ambiente e le persone con cui ci si relaziona su questa attività.
Ecco che l' Apprendere sta al "produrre valore e vantaggio competitivo" come il migliore degli Stradivari sta al concertista. Si vuole sottolineare qui che il migliore degli "strumenti" (inteso nel più ampio spettro delle accezioni) non assicura la qualità della prestazione né il raggiungimento dell'obiettivo, insomma è condizione necessaria ma nonsufficiente.
È per questo motivo che la proposta è di non concentrarsi su "Apprendere", bensì su cosa si possa in maniera esaustiva e ragionevole fare per assicurarsi che ci sia reale Apprendimento.

Come è possibile gestire l'Apprendimento? Cosa è effettivamente Apprendimento?

Eccoci arrivati quindi al punto focale ed ecco quindi l'approccio MKA.
Esso è composto da una chiave metodologico-euristica e da una prassi scevra da facili determinismi.

L'invito allora è quello di adottare la logica cibernetica. Occorre fare un salto indietro: derivato dal greco kybernetes (timoniere), il termine è stato inventato nel secondo dopoguerra dal matematico americano Norbert Wiener per definire un vasto ambito scientifico, tanto nuovo da sfiorare l'eresia. Com'è noto, infatti, nell'impostazione scientifica classica, una volta che sia dato il complesso delle cause agenti, è possibile determinare il futuro del sistema. Si tratta in sostanza di deduzione. Con la cibernetica si verifica invece la situazione opposta: partendo dalla conoscenza del futuro (inteso qui come l'obiettivo prefisso e cioè l'Apprendimento) si induce il presente. In altre parole col metodo classico, conoscendo il punto di partenza A e sapendo che voglio andare fino a B, individuerò il percorso che ritengo migliore; col metodo cibernetico invece sapendo dove si vuole arrivare, percorro il percorso a ritroso, individuando di volta in volta gli snodi fino a tornare al punto di partenza (cioè il momento attuale). Il vantaggio è che si individuano immediatamente le condizioni necessarie o (se si vuole continuare la metafora precedente) la direzione necessaria da prendere, affinché si verifichi il futuro desiderabile (obiettivo).

Quindi la proposta metodologica non è quella di vedere come si possa generare Apprendimento, bensì partendo dall'analisi dell'Apprendimento, capire, di volta in volta, quali siano condizioni-cause che lo generano fino a vedere se e come effettivamente ci si può avvalere di "comunicazione e managerialità" per ottenere Apprendimento.

Seguendo questo approccio euristico, si arriva alla definizione dei contenuti della proposta consulenziale di MKA:


Read all...

Comments: 0

Stampa veloce crea pdf di questa news


Copyright© 2014 - Tutti i diritti riservati
CMS e107 Italia - GNU GPL License
Theme Engineering by METACOM-tm